In questo articolo vi mostrerò e spiegherò il lavoro montessoriano di riempire/svuotare/travasare, a due età diverse del bambino:
a un anno e a due anni di età.
Cosa cambia: nella richiesta del bambino, nelle sue abilità, nella presentazione e preparazione di ognuno di loro.
Non diamo mai nulla per scontato..anche rispetto a lavori che a prima vista ci possono sembrare tanto semplici, per il bambino non lo sono, tanto più se ci mostra di non utilizzarli correttamente: questo vuol dire che una delle ragioni può risiedere proprio nel nostro lavoro di preparazione o presentazione dello stesso.

Vediamoli bene nel dettaglio.

RIEMPIRE E SVUOTARE 

Età: dai 12 mesi
Descrizione
Vassoio contenente:
• un cestino contenente alcune noci (o castagne, tappi in sughero..)
• una ciotola vuota, oppure un contenitore diviso in tanti scomparti (per esempio: il fondo di una scatola di grossi cioccolatini, un  porta ghiaccio.. . )

Presentazione 
Quando il bambino mostra interesse per questo lavoro, si prende il vassoio con entrambe le mani e lo si porta al tavolo.
Si invita il bambino a sedersi.
Ci si siede alla destra del bambino: “Ti faccio vedere come si riempie e si svuota un contenitore“.
Si estrae il contenitore da riempire dal vassoio e lo si pone davanti al bambino.
Con la mano destra, presa principe, si prende una noce e ci si sposta lentamente verso il primo foro (o la ciotola vuota), in alto a sinistra e si inserisce la noce nel foro.
Si lascia la presa.
Si ripete l’operazione due o tre volte.

Si chiede al bambino se desidera continuare lui il lavoro: “Adesso tu.”
Si lascia il bambino libero di esplorare il materiale e il tempo in cui si dedica all’attività senza intervenire.
Quando il bambino ha terminato il lavoro, lo si invita a riporre il materiale.
Se il bambino è in grado di trasportare il lavoro, lo si accompagna.

Scopo diretto 
Coordinazione oculo-manuale, manipolazione.
Scopo indiretto 
Favorire la concentrazione.
Punto d’interesse  
Travasare o inserire l’oggetto nella cavità.

Scegliete una delle due diverse possibilità, travaso o inserire, in base a ciò che vi mostra come interesse il vostro bambino.
Nel dubbio preparate prima il semplice travaso, una volta che il bambino avrà esaurito l’interesse per questo, preparerete anche quello di inserire un oggetto (possibilmente naturale) in ogni cavità.

TRAVASO CON CUCCHIAIO

Età: dai 24 mesi
Descrizione 
Un vassoio di legno contenente due ciotole (in acciaio, ceramica o vetro) quella di sinistra riempita con noci o nocciole e l’altra è vuota.
Davanti alle ciotole vi è appoggiato, orizzontalmente, (col manico dalla parte destra) un cucchiaio o cucchiaino (dipende dalla misura dell’oggetto da travasare).

Presentazione  
Quando il bambino mostra interesse per questo lavoro, si va a prendere il vassoio e lo si porta al tavolo.
Si invita il bambino a sedersi e ci si siede alla sua destra.
Si presenta l’attività: “Ti faccio vedere come si usa il cucchiaio“.
Con la mano sinistra si afferra con il pollice e l’indice il cucchiaio nella sua parte più stretta, si solleva e con la mano destra si afferra il cucchiaio con la sua presa specifica, a questo punto si lascia la presa della mano sinistra.
Si affonda il cucchiaio nella ciotola con le noci.
Se ne prende una, si solleva il cucchiaio, lo si sposta fin sopra la ciotola vuota, lo si abbassa poggiandolo sul fondo della ciotola e vi si fa cadere dentro la noce.
Si ripete questa operazione per tutte le noci.
Al termine appoggiamo il cucchiaio nel vassoio e, afferrando lentamente la ciotola riempita con entrambe le mani, la solleveremo e la svuoteremo nella ciotola di sinistra.
A questo punto chiediamo al  bambino se vuole continuare lui: “Adesso tu?
Se il bambino acconsente, lo si lascia lavorare  per tutto il tempo che gli è necessario.

Quando il bambino avrà esaurito il suo interesse per l’attività lo si inviterà a riporre il materiale: “Mettiamo a posto il vassoio? Vuoi trasportarlo tu?” Se non lo ha mai fatto, gli mostriamo noi come si fa, altrimenti lo lasciamo riporre il vassoio al suo posto.

Scopo diretto 
Coordinazione oculo-manuale e dei movimenti.
Raffinamento psico-motorio.
Travasare piccoli solidi con un cucchiaio.

Scopo indiretto 
Esplorazione sensoriale di un oggetto di vita quotidiana. Sviluppare la concentrazione e favorire l’indipendenza.

Punto d’interesse 
Lo scroscio delle noci o nocciole quando cadono nel recipiente.

Varianti 

  • Travasare col cucchiaio elementi più piccoli come riso e farina gialla.
  • Travasare col cucchiaio da due contenitori di cui uno fornito di coperchio.
  • Travasare utilizzando un mestolo (utilizzando per esempio lenticchie).
  • Travasare elementi come castagne o noci utilizzando una pinza.

Non mi resta che augurarti buon lavoro!

Alessia Salvini

Altri lavori Montessori da preparare a casa